Comunicare con Fornitore? Fornitore
Watson Lin Mr. Watson Lin
Cosa posso fare per te?
Chatta adesso Contattare il Fornitore
 Numero Di Telefono:86-0755-86238834 E-mail:sales01@hardceramics.com
Home > Elenco prodotti > Ceramica di Zirconia > Zirconia Ceramic Disc
PRODUCT CATEGORIES
Servizio Online
Watson Lin

Mr. Watson Lin

Lasciate un messaggio
contattaci ora

Zirconia Ceramic Disc

categoria articolo di Zirconia Ceramic Disc, siamo produttori specializzati provenienti dalla Cina, Zirconia Ceramic Disc, Panno in ceramica zirconia A / O fornitori / fabbrica, il commercio allingrosso di alta qualità prodotti di Cam Zirconia Disc R & S e produzione, abbiamo il perfetto servizio e supporto tecnico post-vendita. Aspettiamo la vostra collaborazione!

Cina Zirconia Ceramic Disc Fornitori

La billetta di zirconio con piastra in ceramica a secco ha meno umidità, una grande pressione e un corpo relativamente compatto, cosicché si può ottenere un foglio di ceramica di zirconia verde con un piccolo restringimento e una forma precisa senza richiedere un'essiccazione vigorosa. La piastra di ceramica di zirconio ha un processo di formatura a pressione semplice, e la piastra in ceramica di zirconio presenta una grande quantità di difetti, pochi difetti ed è facile da meccanizzare. Pertanto, è adatto per formare un corpo di lastra in ceramica di zirconia di piccole dimensioni. Tuttavia, è difficile utilizzare un sistema di stampa a secco generico per un prodotto di forma complessa e di grandi dimensioni. Nella produzione di lastre ceramiche in zirconia giornaliere, alcuni prodotti ceramici in zirconia piatta vengono attualmente formati mediante pressatura a secco, che riduce i difetti, migliora la qualità, accorcia i tempi di asciugatura, semplifica le apparecchiature di asciugatura e consente di risparmiare modelli in gesso per lastre ceramiche in zirconia. Ha un effetto positivo sul miglioramento della produttività del lavoro e sulla facilitazione dell'automazione della meccanizzazione.
Elenco prodotti correlati

Casa

Phone

Skype

inchiesta